LA STORIA LA CUCINA
DOVE SIAMO LA MATERIA PRIMA
LA MATERIA PRIMA

“I Ciarli” incentrano la loro attività di ristorazione sulla ricerca continua della materia prima, per la quale, prima di ogni altro aspetto vogliono caratterizzarsi, seguendo la filosofia che: degli ingredienti di qualità formano un ottimo piatto.
Quanto reperito viene poi sapientemente lavorato in cucina, nella più assoluta semplicità realizzativa.
Pongono il prodotto davanti a tutto, manipolandolo con sapienza ed arte ma il minimo indispensabile, al fine di restituire nel piatto ciò che la natura, l’artigiano o il contadino hanno saputo produrre e regalare.
Il piatto finale sarà dunque la trasformazione di tale materia prima, che la sensibilità della loro cucina ha saputo trasformare in pietanza.

I fornitori sono essenzialmente tutti produttori artigianali e non industriali, che forniscono prodotti sempre freschissimi e di primissima qualità.
Naturalmente ci sono prodotti che pur nella loro eccellenza qualitativa non possono essere acquistati da piccoli artigiani, come ad esempio il parmigiano reggiano, che vengono comunque reperiti sul mercato mai a discapito della qualità.
Ecco allora che il loro olio extravergine di oliva, arriva esclusivamente da piccoli produttori della tuscia viterbese e della sabina, zone che hanno degli olii semplicemente eccezionali e certificati dalla D.O.P..
Questa è la loro filosofia, che ritroverete nei salumi, acquistati da produttori di riconosciuta eccellenza nella campagna viterbese, nei vini, acquistati in cantine dei castelli romani o nelle terre dell’antica etruria , nei formaggi provenienti da caseifici dell’agro romano e delle rive del lago di bolsena, che utilizzano ancora oggi metodi artigianali e vecchi di millenni, per trasformare il latte prodotto dagli allevamenti delle loro campagne.

Tutto questo per dire che, quando presentano una “amatriciana”, non presentano un semplice piatto tipico della cucina romana ma un pezzo di storia e di cultura di queste terre.
Il pecorino, il guanciale, l’olio ed il pomodoro necessari alla sua realizzazione, saranno prodotti del territorio, semplici e straordinari allo stesso tempo.
In un mondo sempre più globalizzato, la loro filosofia e’ quella di credere nella localizzazione, nella riscoperta, nella difesa e nella valorizzazione delle origini e delle tradizioni: il cibo e la tavola sono espressioni culturali e tradizionali, sono quello che un popolo è.

“I Ciarli” sono romani, adorano Roma, vogliono vivere e far rivivere la loro cultura e quella dei loro territori, per fare ciò cercano con passione ed umiltà di farlo in quello che gli riesce meglio: la cucina e l’ospitalità.



TRATTORIA ROMANA I CIARLI - VIA TOMMASO TRAETTA,70 - 00124 - ROMA - TEL. +39 06 50933114 - C.F. e P.I. 14263611007


powered by Roma Virtuale