LA STORIA LA CUCINA
DOVE SIAMO LA MATERIA PRIMA
LA CUCINA

Cucina romana per “i ciarli” significa cucina del territorio, con prodotti di estrazione esclusivamente regionale e rigorosamente stagionali. Tanto per intenderci, a dicembre non troverete tra i contorni i fagiolini che arrivano dal Senegal ma il broccolo romanesco, splendido prodotto delle campagne intorno a Roma che raggiunge il suo massimo gusto tra novembre e dicembre.
In virtù di tale filosofia il loro menù è realizzato seguendo l’alternarsi delle stagioni, che porta alla realizzazione di un menu’ per la primavera/estate ed un menù per l’autunno/inverno.
Inoltre è possibile trovare inserti e proposte di piatti che oltre alla stagionalità seguono anche l’andamento giornaliero del mercato.
Ad esempio se un venerdì mattina di ottobre si reperiscono dei magnifici funghi porcini provenienti dai castagneti dei Monti Cimini, quel giorno il menù viene caratterizzato dai funghi stessi. E’ la filosofia della buona madre di famiglia, che acquista cio’ che il mercato offre al miglior prezzo in quella determinata stagione.
Si potrà quindi trovare nel menù di quello specifico giorno una zuppa di funghi, dei tagliolini ai funghi, dei funghi panati piuttosto che grigliati. Insomma ogni giorno è possibile trovare delle sorprese, dei piatti non seriali, nell’ambito di una cucina semplice, rispettosa del prodotto, che ne esalta la sua bonta’.

Il ristorante propone una cucina tipica e senza contaminazioni, formata esclusivamente da piatti della cucina tradizionale romana, che racchiude in se tutta l’enogastronomia del Lazio. Sappiamo infatti che la cucina laziale viene racchiusa, sintetizzata ed esaltata in quella romana.
Alcuni puristi affermano che parlare di cucina laziale vuol dire rifarsi ad una cucina romana che di per sé non esiste, ma è invece un ricco e saporito riassunto delle tradizioni culinarie della regione, infoltito pero’ da piatti di regioni confinanti o di comunità di paesi lontani rappresentati dall’Urbe. Questo allarga gli orizzonti e consente di far rivivere piatti, sapori e tradizioni ormai, purtroppo dimenticati.

Nel rispetto della tradizione e della scelta delle materie prime, “I Ciarli” non disdegnano di proporre alcuni piatti di loro esclusiva creazione. Una citazione in questo caso meritano gli spezzatini di muscolo di vitellone che sono da provare.



TRATTORIA ROMANA I CIARLI - VIA TOMMASO TRAETTA,70 - 00124 - ROMA - TEL. +39 06 50933114 - C.F. e P.I. 14263611007


powered by Roma Virtuale